Paola Carunchio è una fotografa freelance di Torino. Laureata in Lingue e Letterature Straniere, dopo un breve passaggio nel giornalismo freelance (per testate locali ed eventi, come il Salone del Libro), si è dedicata alla fotografia come mezzo per comunicare le ingiustizie. Ha viaggiato in solitaria per quasi tutta l’America Latina, esponendo in collaborazione coi Musei della Democrazia latinoamericani i suoi scatti ed un approfondimento sulla miniera boliviana Cerro Rico e le condizioni dei minatori. Ha viaggiato anche in alcuni campi profughi sulle isole greche di Lesbo e Samo, documentando la drammaticità di tali circostanze e interessandosi sempre più alla terribile guerra in Siria. Grazie ad un’amicizia aleppina, ha potuto approfondire il tema delle prigionie forzate del regime siriano.

PUBBLICAZIONI