Verso Napoli

Home/Poesia/Verso Napoli

Verso Napoli

 10,00

Autore: Antonio Santacroce
Genere: poesia
Data uscita: Febbraio 2020
Editore: MReditori
Pagine: 104
Formato: brossura
Lingua: Italiano
ISBN 978-88-31251-07-5
EAN 9788831251075

Categoria:

Descrizione

“Verso Napoli” è un viaggio di avvicinamento alla cultura ed alle tradizioni della città natale dell’autore.
Partendo dai miti legati alla nascita di Napoli e passando attraverso numerosi omaggi ad alcuni suoi “figli” storici, l’autore intraprende un viaggio introspettivo utilizzando l’endecasillabo in uno stile personale che prevede la mescolanza tra vernacolo e lingua italiana. In “Verso Napoli” la città fa da sfondo a cartoline non oleografiche o stereotipate. Un insieme di quadri, di “istantanee” scattate alla città, alla sua storia ed alla vita dell’autore, fino a farle dialogare, confondere e sovrapporre tra loro.

Un lavoro che nasce dalla poesia, sia in vernacolo che nella nostra lingua madre, intrecciate tra loro a dar vita alle quartine che ci conducono per mano nei profumi e nei sapori della nostra città con “Canta NeaPolis”.
Ed ecco che Neapolis ci viene narrata nella sua antica bellezza e nelle sue contraddizioni, ma sempre viva ed in costante attesa per quello che è stato e che forse non sarà più, sospesa in un limbo tra passato e presente.
E po’ se sceta… un ricco diventa povero ed un povero ricco, ma anche il sonno più profondo non riesce a mutare l’animus o se vogliamo l’essenza più ancestrale delle cose e delle persone e tutto ritorna com’era; perché in fondo è solo una questione d’esperienza.
I suoi versi continuano copiosi animando “nu foglio bianco” che è segno di libertà, per poi strizzare l’occhio a Libero Bovio con dei versi quasi a voler proseguire le storie narrate nelle canzoni d’un tempo. L’autore poi ci ricorda che nessuno si fa umiliare, neanche una foglia secca che preferisce morire trasportata dal vento, piuttosto che vivere così; mentre ci accompagna con un sorriso nel suo personalissimo Giudiziario Universale, dove un simpatico Gesù chiede consenso al Paradiso intero.
Ma ciò che lascia maggiormente il segno è il racconto “E ttre porte”, dove il nostro Antonio ci accompagna in questa minuscola ma preziosa Divina commedia, nel suo mondo antico. Massimo Troisi è il suo Virgilio e lui il nostro simpatico Dante che aprirà per noi tre porte, con un Caronte molto “Paterno” ed una meta finale tutta da scoprire. (Giovanni de Gennaro)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Verso Napoli”