È un intellettuale, scrittore e oppositore politico siriano che ha trascorso in carcere sedici anni per la sua militanza comunista.
Nell’anno 2000, dopo aver terminato gli studi di medicina, abbandonati a causa della detenzione, ha scritto un libro di racconti sulla sua esperienza in carcere e La Questione Siriana, pubblicato in Francia da Sindbad-Actes Sud. Collabora abitualmente attraverso i suoi articoli con i giornali al-Hayat, al-Quds al-Arabi e al-Jumhuriya. Nel 2012 ha ottenuto il Premio Principe Claus del Ministero degli Esteri olandese per l’impatto sociale dei suoi scritti che, però, non ha potuto ritirare perché viveva a Damasco in clandestinità. Arrivato ad Istanbul, ha partecipato alla fondazione di Hamish, una Casa della Cultura Siriana. Attualmente vive a Berlino.

PUBBLICAZIONI