Ferdinando Giannone

//Ferdinando Giannone

Ferdinando Giannone

Foto_GiannoneFerdinando Giannone a tredici anni enfant prodige, scriveva già lavori teatrali. Negli anni sessanta la casa editrice Gastaldi gli pubblicò ‘l’Ingiuria’ dramma teatrale in tre atti. Educatore, incisore, pittore, nel 1970 crea la casa editrice ‘Le Connaisseur du Livre’, pubblicando libri monumentali rivestiti in metallo sbalzato ed ex libris in argento 800, illustrati dai più autorevoli pittori del nostro tempo, compreso Salvador Dali’. In seguito, l’editore diventa anche argentiere, creando prezioso vasellame, oggetti d’oro e multipli d’arte presenti nelle gioiellerie del nostro paese e all’estero. Ha esposto le sue opere di pittura sia in Italia che in altre città d’Europa. Oltre ad altri notevoli riconoscimenti, è anche Medaglia della Città di Nizza e medaglia Alpes Maritimes Regione Provence Cote d’Azur. Giannone è stato anche esclusivista mondiale per la Divina Commedia riprodotta su argento per Salvador Dali’. Ha partecipato a diverse trasmissioni radiofoniche e televisive assieme all’amico fraterno Romano Battaglia, compianto e beneamato personaggio televisivo nonché celebre scrittore della Rizzoli. L’autore ha tradotto anche una Bibbia e un’Odissea da testi antichi e pubblicati dalla sua stessa Casa Editrice. Questi volumi, già ambiti dai bibliofili, si trovano ora anche nel catalogo di molteplici librerie antiquarie in Italia. Opere pubblicate anno 2000: “L’uomo di Lascaux”, “Il possibile e l’impossibile amore” ,“Racconti dell’anno 2000”

Opera pubblicata e-book 2007: “Le mani nel buio” Opere pubblicate 2013: “Uno dopo l’altro” e “Un uomo squallido”

Opere in uscita entro gennaio 2015: “Ebrei: 15 giorni di una bambina ad Auschwitz” e “Ninon, l’ebrea dal cuore di cristallo”

Opere in attesa di pubblicazione: “Ebrei: La Dinastia”, “Il volo nuziale delle formiche, “Le mele marce delle favelas”. Opere in corso di esecuzione:   “Piccolo Boh e la donna che cacciava gli insetti”, “It’s only love”.

2017-10-22T11:37:14+00:00

Scrivi un commento